Il cane smarrito ha un comportamento riconoscibile: si sposta in maniera confusa, non ha una direzione ben precisa, tende a seguire le persone che incontra nella maggior parte dei casi, in altri invece tende a fuggire di fronte agli sconosciuti che tentano di interagire con lui.
Ovviamente non è sempre così facile avvicinare un cane che si è smarrito, occorre quindi mettere in atto alcuni comportamenti che lo rassicurino:
se possibile chinarsi ed avvicinarlo senza porsi frontalmente per non sembrare una minaccia, non guardarlo dritto negli occhi e cercare di infondere fiducia offrendogli del cibo se possibile.

La cosa più importante è togliere il cane dalla situazione di pericolo in cui versa in quel momento (es. strada), nel caso in cui lo si riesca a prendere lo si può spostare in un’area da noi ritenuta sicura.
Se il cane fosse spaventato e/o aggressivo si procederà a sospingerlo, senza toccarlo ovviamente, verso delle zone limitrofe sicure (es. prati, campi).

E’ bene sapere che un cane se si sente minacciato metterà in atto alcuni comportamenti di difesa:
Orecchie dritte, sguardo fisso su di noi, immobilità, potrebbe scoprire i denti e ringhiare in questo caso è meglio non insistere per salvaguardare la nostra incolumità. Limitati a chiamare i soccorsi, se necessario.

Se l’animale è ferito, per prima cosa contatta il Dipartimento Veterinario Asl, successivamente, nel caso tu abbia deciso di intervenire sappi che: e’ meglio non manipolarlo per evitare di causare ulteriori danni, ne somministragli farmaci, cibo e acqua, se dovesse trovarsi in strada bisognerà provvedere a spostarlo. Ci si può aiutare con un appoggio rigido od una coperta facendo attenzione; in questo caso è consigliato cercare di chiudere la bocca del cane con un laccio o un indumento per evitare che possa farvi male se involontariamente gli causiamo altro dolore. Soccorrere un’animale ferito in strada è un obbligo di legge e non farlo consiste nel commettere il reato di omissione di soccorso.

Gli enti preposti che si possono contattare sono: Polizia Locale e/o Dipartimento Veterinario di zona, i quali provvederanno tempestivamente al recupero dell’animale ed alla sua identificazione se dotato di microchip o tatuaggio. Di notte e nei giorni festivi potete chiamare tutte le altre forze dell’ordine. I veterinari ASL hanno l’obbligo d’intervenire anche di notte e nei giorni festivi. Se il cane fosse in condizioni particolari dove non fosse possibile raggiungerlo con i propri mezzi potete chiamare i Vigili del Fuoco. 

L’animale per legge ha diritto di essere portato in una struttura adatta, per questo ogni comune ha un canile convenzionato.  

Alessandra Mazza

Guardia Zoofila

Accedi




Registrati




Reimposta la password

Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email, riceverai un link per reimpostare la password via email.